Obiettivi estivi


Ricordo sempre con piacere come questo blog sia decollato d'estate, ormai due anni fa. E ogni anno continuo a riproporre una sorta di piccola sfida letteraria che prevede la lettura di determinati titoli nel corso dei mesi di Giugno, Luglio ed Agosto. Non so bene il perché, ma con l'arrivo dell'estate si apre per me una parentesi di sospensione e si entra in un periodo a sé stante, con ritmi e attività diverse da quelle del resto dell'anno. Anche la lettura acquista un ruolo tutto suo: mentre d'inverno è l'attività serale di relax, con una coperta morbida addosso e un gatto addormentato accanto, in estate la lettura è l'attività del pomeriggio, delle ore in cui compiere qualsiasi altra azione fisica rischia di provocarmi un collasso per il troppo caldo. Le mie giornate cambiano per come sono divise e organizzate. Saranno banalità, ma dato quanto amo l'estate aspetto sempre con trepidazione questo cambio di ritmi e per questo anche quest'anno mi sono ripromessa di leggere alcuni titoli specifici.

I libri che compongono la mia TBR - to be read - estiva sono in parte libri già indicati tra le letture del 2017, mentre altri sono aggiunte fatte in base agli acquisti più recenti. E sono molto contenta della scelta che ho fatto perché sto rispettando il mio proposito di leggere più autrici donne. Non che abbia qualcosa contro gli scrittori, ripeto, ma sento di voler scoprire un mondo per ora inesplorato dando maggiore attenzione alle donne. Quest'anno finora ho scoperto delle perle preziose in Chimamanda Ngozi Adichie, Tayie Selasi, Elizabeth Jane Howard e Banana Yoshimoto, tutte scrittrici che mi hanno profondamente conquistata ed emozionata. E non vedo l'ora di scoprirne sempre di più.

Mentre nel 2015 mi ero prefissata di leggere cinque libri e l'anno scorso otto, quest'anno ho deciso di sceglierne di più, ben dieci - tre dei quali sono contenuti all'interno della Trilogia della città di K. Per me è una sfida e sono ben felice di lanciarla: ho ricordi bellissimi delle estati della mia vita passati a leggere, al mare, a casa, ovunque, basta che con me avessi sempre un libro a disposizione. L'estate è per me un momento dell'anno in cui la mia immaginazione e la mia voglia i sognare funzionano più che mai, non so bene il motivo. Forse perché gli stressanti ritmi quotidiani del resto dell'anno si rilassano, forse perché da studentessa percepisco davvero di essere padrona del mio tempo dopo mesi di fatiche. So che questa cosa quando inizierò a lavorare cambierà drasticamente, ma intanto perché non godersi ancora le estati?


Per arrivare al dunque di oggi ecco la lista dei titoli che voglio leggere per i prossimi mesi:

  • Americanah di Chimamanda Ngozi Adichie;
  • Il tempo dell'attesa di Elizabeth Jane Howard;
  • Lessico famigliare di Natalia Ginzburg;
  • Le otto montagne di Paolo Cognetti;
  • Exit West di Mohsin Hamid;
  • La corona di fuoco di Sarah J. Maas;
  • LaRose di Louise Erdrich;
  • La trilogia della città di K di Agota Kristof.

Un anno fa iniziava per un periodo molto difficile della mia vita e chi mi seguiva già all'ora forse ricorderà a cosa mi riferisco. Quest'anno voglio provare a vedere come va e se riesco ad essere più presente dell'estate scorsa. Sono curiosa di sapere da voi se come me amate l'estate, come vivete la lettura, se anche voi stabilite delle TBR, se avete già in mente i libri da leggere nei prossimi mesi. Vi aspetto nei commenti, intanto vi abbraccio e a presto.